Radiofrequenza medicale

L’ENERGIA DEL CALORE PER UN EFFETTO GIOVINEZZA

La radiofrequenza sfrutta l’emissione di energia generando calore a livello del derma e producendo effetti visibili già al termine della seduta.Il dispositivo genera onde elettromagnetiche con frequenze comprese tra 520 e 700 KHz. Le onde, capaci di produrre un piacevole calore, raggiungono e stimolano i fibroblasti nella produzione di collagene, acido ialuronico ed elastina donando idratazione, turgore ed elasticità alla cute. La pelle è da subito più compatta, con un effetto bio-lifting immediato che migliora progressivamente nel tempo.

Meccanismo d’azione

DIATERMIA CAPACITIVA: l’energia erogata dal dispositivo genera calore all’interno del tessuto stimolando così i fibroblasti nella produzione di collagene, acido ialuronico ed elastina.

Indicazioni

La Radiofrequenza Dreamed è indicata per prevenire l’invecchiamento cutaneo, attenuare rughe e lassità cutanee, detossificare e drenare prodotti di rifiuto del corpo.

Effetti

Effetto lifting: la Radiofrequenza Dreamed ha un’azione immediata sulle fibre di collagene, con conseguente effetto tensorio della pelle.
Biorivitalizzazione: stimolando il metabolismo dei fibroblasti si ha un’aumentata produzione di collagene, elastina ed acido ialuronico.
Rassodamento dei tessuti: l’aumento del metabolismo cellulare e la stimolazione del microcircolo sanguigno e linfatico comportano un incremento della funzionalità ed un miglioramento della consistenza della cute trattata.

  1. Stile di vita errato, cosmetici non adatti e invecchiamento provocano alterazioni nella pelle.
  2. Il calore generato nel derma favorisce i processi di autoriparazione.
  3. Il tessuto appare immediatamente rivitalizzato nel colorito e nella texture.

Trattamento dell’acne: la Radiofrequenza Dreamed regolarizza l’attività delle ghiandole sebacee e stimola i processi di guarigione degli esiti cicatriziali tipici dell’Acne Vulgaris.

  1. La pelle acneica appare lucida con zone infiammate e presenza di brufoli, punti neri e ponfi.
  2. Azione antinfiammatoria e riequilibrante sulla produzione di sebo.
  3. Il tessuto appare significativamente migliorato e si contrasta la formazione di cicatrici.