IL PEELING MEDICALE (CHIMICO)

Il peeling chimico in medicina estetica è una procedura che utilizza varie sostanze per rimuovere gli strati superficiali della pelle e tutte le impurità ad essa connesse.

Stimola la rigenerazione dell’ epidermide riducendo quegli inestetismi quali macchie, cicatrici da acne e piccole rughe, grazie all’attivazione della produzione di collagene ed elastina che servono a rivitalizzare la pelle e a ringiovanirla.

È indicato inoltre nell’invecchiamento cutaneo, nella rosacea e nelle situazioni di eccesso di produzione di sebo.

Le sostanze più utilizzate per il peeling sono: ACIDO SALICILICO, ACIDO GLICOLICO, ACIDO TRICLOROACETICO, ACIDO MANDELICO E LA RESORCINA.