Non fatevi rovinare le vacanze dal mal di denti

Vacanze e mal di denti

Il consiglio più importante, prima di partire per le vacanze, è quello di fare visita al vostro dentista di fiducia per un controllo. Una visita che si rende ancora più necessaria se siete portatori di protesi in particolare su impianti.
Vedersi rovinata la vacanza per un mal di denti improvviso, una otturazione saltata, una gengivite, un ponte provvisorio che si decementa è un rischio concreto se si è trascurata la propria salute orale durante l’anno. Gli eccessi alimentari che durante il periodo vacanziero ci concediamo sono poi fattori scatenanti dei problemi odontoiatrici. L’eccessivo consumo di bevande zuccherate e fredde, il gustare cibi più elaborati con varie consistenze possono mettere sotto stress le protesi e la nostra masticazione. Quindi partire con la sicurezza di avere la dentatura in ordine è il primo aspetto da tenere in considerazione per garantirsi vacanze sicure e senza rischi. Un buon consiglio è quello di effettuare una seduta di igiene orale professionale: una bocca sana, con denti puliti, levigati e privi di macchie aiutano a sentirsi a proprio agio con se stessi e con gli altri. Per i bambini che portano apparecchi ortodontici è buona norma effettuare prima di partire un ultimo controllo per valutare lo stato di attivazione dei dispositivi utilizzati. Nel caso di disturbi non risolvibili immediatamente chiedete al vostro dentista consigli su come agire, avendo cura di farsi prescrivere eventuali farmaci analgesici o antibiotici da portare in vacanza. Se il luogo di villeggiatura scelto è in Italia, chiedete al vostro dentista ANDI di indicarvi un collega che esercita nelle vicinanze del vostro luogo di destinazione in modo che se aveste necessità per qualche urgenza sapete a chi rivolgervi.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *